Trading Online: Truffa o verità? Conviene Investire su Siti di Trading?

Il Trading Online è una Truffa? Le varie piattaforme di trading pubblicizzate in giro nel web sono tutte truffe o c'è qualche broker che si salva? Vediamolo insieme

0
828

Le piattaforme di trading online hanno ottenuto un livello di diffusione tale da creare una confusione generale diffusa. Con SitiTrading.it, cercheremo di scovare non solo i broker di trading affidabili e che funzionano veramente bene ma anche tutte quelle piattaforme che nascono con il solo obiettivo di realizzare profitti truffando l’utente finale.

È di qualche mese fa il servizio delle Iene sulla truffa con le Opzioni Binarie, magari qualcuno lo ricorderà pure, ecco, di quella vicenda specifica ci occuperemo più avanti, per il momento dedichiamoci al mondo delle truffe nel forex trading online, cercando di analizzare le Peggiori Piattaforme di Trading Online!

Il video lo trovi alla fine dell’articolo:

iene trading

Come funziona la truffa nel trading?

Le truffe nel trading purtroppo non sono così rare e nonostante gli sforzi da parte degli enti preposti a certificare le aziende e l’impegno da parte di tutti gli “addetti ai lavori” nel comunicare l’importanza di verificare sempre la piattaforma in cui si vuol operare, ci sono sempre delle persone che si improvvisano trader e che quindi, avendo varie lacune, sono molto più vulnerabili alle truffe e ai raggiri.

Ad ogni modo, anche per merito dei controlli le truffe sono una minoranza relativamente piccola ma molto pericolosa.

L’inesperienza ci può portare, ad esempio, a comprare azioni di qualsiasi società a un prezzo ridicolo e con la promessa che potremo moltiplicare la rendita in breve tempo. In realtà, dietro un’operazione del genere c’è sempre un’altra persona che vuole ottenere profitti in modo illecito.

truffa trading online

In sostanza, ciò accade perché nel mondo degli investimenti e degli scambi commerciali, ognuno pensa di essere il più intelligente, almeno più intelligente della persona che si ha di fronte o con cui si interagisce.

Questo è uno degli errori più grandi che si possa fare: credere di essere più intelligente di quello che si è realmente, e che le truffe nel Trading o negli investimenti siano cose che “succedono solo agli altri”. Ma alla fine ci vuol poco perché quell’altro diventi un “noi”.

Truffa nel Trading online: caratteristiche comuni

A seconda della casistica che si sta analizzando, uno degli aspetti più facilmente riscontrabili è che le truffe nel Trading online seguono spesso un iter comune, possiamo considerarli dei veri e propri passaggi che hanno come obiettivo finale ottenere l’investimento del malcapitato che non sarà mai più restituito.

Andiamo a leggere:

  1. Una società “truffa” apre un sito web di trading online per cercare di ottenere clienti come fosse una società legittima in tutto e per tutto.
  2. Creano una piattaforma e insieme a questa promuovo anche un software automatico, una sorta di robot che manda segnali di trading all’investitore, affidabilissimo a loro dire.
  3. Pubblicizzano la piattaforma con opinioni, recensioni e “false testimonianze“.
  4. Vi spingono a depositare subito 250 $, i quali in un modo o nell’altro svaniranno istantaneamente.
  5. Non è finita qui, il broker truffa, vi contatterà e vi parlerà di una incredibile opportunità di investimento su di un titolo che da lì a poco crescerà in maniera esponenziale, inviando solo 10.000 euro!

Adesso non vogliamo spaventarvi, ma ci teniamo a dirvi che non tutte le piattaforme sono uguali! Ma è bene cercare di essere svegli e di non farsi fregare facilmente da broker truffaldini.

Come riconoscere una “Piattaforma di trading Truffa”

Quante volte ti sarai chiesto: questa piattaforma è una truffa? Bene, proviamo a darti delle indicazioni di massima da seguire, nel caso tu voglia ottenere delle informazioni sull’affidabilità di un broker di trading. Ecco alcuni punti utili:

Grafica del sito e immagini stock con modelle trader e Ferrari. Tipo:

sito trading truffa

È semplice, cominciate a dare un’occhiata alla grafica del sito, in genere è abbozzata con immagini prese in stock che mostrano donne ammiccanti che vi spingono ad investire migliaia di euro. Ecco se trovate una donna svestita su un sito di trading, tirate presto le vostre conclusioni e non siate sciocchi.

Bonus esagerati da migliaia di euro

Non prendete quello che vi sto per dire come un dato di fatto, ma in genere, meno bonus vi offre una piattaforma di trading e più quest’ultima risulta affidabile. Il motivo è semplice, questi broker truffa, usano i bonus per ottenere utenti e sfilar loro il primo deposito per poi rispedirli a casa senza nulla in tasca. Un’azienda seria di trading offre solo ed esclusivamente bonus umani! Non fatevi catturare da simili stratagemmi.

La licenza e le autorizzazioni

A quanto pare CySec, Consob e FCA, adottano delle misure piuttosto rigide nei confronti delle società di trading prima che quest’ultime possano ottenere una licenza. Quello che cercano di fare organizzazioni di questo tipo, è limitare i danni e la diffusione di piattaforme di trading truffa. La prima cosa che vi consigliamo di fare è quella di controllare se la piattaforma ha ottenuto regolare licenza per poter operare in borsa.

fca financial conduct authority

Inoltre, la Consob aggiorna pubblicamente sul sito ufficiale eventuali segnalazioni sui broker al fine di tutelare i consumatori: quindi consigliamo sempre di rimanere aggiornati, e ricordare che solo i broker autorizzati Consob possono operare in Italia offrendo garanzie di sicurezza e affidabilità.

La sede operativa e legale del broker

Una società di intermediazione per il trading che si rispetti, agisce generalmente in paesi Europei ma anche extra-europei che, seguendo gli accordi di trasparenza imposti dall’unione europea, comunicano con lo stato italiano (e ovviamente non sono state inserite nella temuta Black List).

Come si può verificare quanto detto?

Date un’occhiata in fondo alla pagina del sito del broker e se trovate sede operativa nelle Isole Vergini statunitensi, cominciate a preoccuparvi.

Il vostro buon senso

Diciamo che possiamo darvi tutti i consigli del mondo, ma sarà sempre vostra la decisione di depositare o meno i vostri soldi su un conto di trading non proprio attendibile. Affidatevi al vostro buon senso, nessuno vi regala niente (bonus), non esistono società che vogliono che voi otteniate successi incredibili (fantomatici robots e consulenti improvvisati che vi consigliano su cosa investire), senza che ci rimettiate nulla. Quindi occhio alle truffe!

In realtà con questo articolo sulle piattaforme non affidabili, non volevamo mettervi paura, anzi, vogliamo mettervi in guardia dai lupi e affidarvi nelle braccia di chi lavora nel trading da tantissimi anni con ottimi successi e senza incorrere in segnalazioni.

Seguite, quindi il nostro sito, attraverso il quale pubblicheremo di volta in volta, le società di trading scam, che voi stessi ci segnalate.

Cominciate a commentare sotto quest’articolo, provvederemo ad effettuare dei test delle varie piattaforme e a documentarvi nel caso di piattaforme truffa.

Siamo tutti a rischio truffa

josep borrellPurtroppo sì, abbiamo l’esempio di un ex ministro ed ex presidente del Parlamento europeo (Josep Borrell) che è incorso in una di queste truffe non molto tempo fa. In concreto, gli furono sottratti 150.000 euro da una società che investiva nel Forex

Quando gli chiesero il motivo di questa truffa, chiesto perché non sospettasse la truffa, ha affermato che sul suo sito web la società in questione (ConsortFX) operava con il supporto di Commerzbank e Northwesterm Bank, oltre ad avere accordi di collaborazione con Barclays, Merrill Lynch, UBS, Credit Suisse, Goldman Sachs e Morgan Stanley.

Tutta fuffa ben organizzata per sembrare appunto un broker onesto, l’errore del ministro è stato quello di non andare a controllare se la società fosse effettivamente registrata alla Consob.

Non è solo una questione di ingenuità, ci sono persone che magari non hanno l’esperienza nel campo ma che magari per natura sono molto attente e prudenti, ma è proprio l’esperienza il fattore che più di tutti ti permette di gestire al meglio ogni situazione “dubbia”.

Per credere che qualche broker sia buono, si possono vedere alcune statistiche, analizzando i rendimenti passati.

Ma è proprio qua il trucco e i dati mostrati sono menzogne, in sostanza bisogna tagliare direttamente la testa al toro e verificare subito la situazione relativa a licenze e regolamentazioni, solo dopo aver verificato questi elementi si possono trarre delle conclusioni.

Le iene trading: video truffa

Lle iene logoa trasmissione di italia1, già da qualche anno si interessa al mondo del trading online presentando dei servizi con la finalità di far conoscere al grande pubblico come funziona questo settore e focalizzandosi sui rischi e i pericoli da cui bisogna fare attenzione.

Il video che abbiamo introdotto all’inizio parla di un caso tipo, ovvero una fantomatica agenzia che promette guadagni dal 20 al 30% a rischio zero. Come detto prima, le modalità per imbrogliare le persone sono più o meno le stesse, indi per cui invitiamo a diffidare fortemente di tutti coloro che nel forex e nel trading binario propongono questo tipo di offerte, sono semplicemente truffe che purtroppo muovono moltissimo denaro il quale viene estorto alle persone, facendo leva sull’ingenuità e sulla mancanza di informazione.

Clicca sul link per vedere il video delle iene.

Siti Trading affidabili

Di seguito vi mostreremo invece una classifica di quelle che reputiamo essere le migliori piattaforme di trading sulla piazza e che risultano tutti opportunamente forniti delle licenze e delle regolamentazioni necessarie per operare in questo mercato:

Broker Caratteristiche Apri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • 200 € Deposito minimo
  • Licenza CySec
conto demo

Leggi la Recensione

75% of retail CFD lose money

fxtb trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Deposito Minimo 100 €
  • Trading Criptovalute, Bitcoin
conto demo

Leggi la Recensione

broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • 100 € Dep Minimo / Trading Bitcoin
  • Licenza CySec
conto demo

Leggi la Recensione

broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Segnali Trading Central
  • Licenza CySec
conto demo

Leggi la Recensione

avatrade trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Deposito Minimo 50 €!
  • Licenza CySec
conto demo

Leggi la Recensione

https://www.iene.mediaset.it/video/vuoi-diventare-ricco-subito_9371.shtml

Ora conosci tutte le informazioni più importanti per tutelarti e per agire in sicurezza nel mondo del Trading Online: quindi non fidarti di ciò che ti viene detto ma verificalo direttamente. Abbiamo parlato di contesti in cui spesso vale la regola che: metà del mondo sta provando a imbrogliare l’altra metà, ma per fortuna bastano pochi accorgimenti per non essere vulnerabili di fronte a promesse tendenziose e poco credibili.